Cineforum “La Diversità” – Gran Torino il 19 ottobre

INGRESSO LIBERO | Apertura ore 20.30 | Inizio proiezioni ore 20.45
Biblioteca Comunale di Gropello Cairoli, via Cairoli 25, 27027 Gropello Cairoli (PV)

CINEFORUM LA DIVERSITÀ
RASSEGNA DI CORTOMETRAGGI LOCALI CORTI MA PIUTTOSTO VICINI

Cineforum La Diversità - Gropello Cairoli

Locandina dell’evento (Clicca per ingrandire)

Dopo il successo della rassegna di questa primavera, ritorna a il Cineforum a Gropello Cairoli, con il doppio dei film. E tornano anche i cortometraggi locali, realizzati da filmmaker delle province di Pavia e Milano, alcuni dei quali presentati al Milano Film Festival 2012.

Il tema dell’autunno è La Diversità, rappresentata da quattro punti di vista con Gran Torino di Clint Eastwood, London River di Rachid Bouchareb, Milk di Gus Van Sant e Fa’ la cosa giusta di Spike Lee.

Per la rassegna di cortometraggi Corti ma piuttosto vicini sono in programma Il Carrellino d’oro di Alessandro Mucci, Burattino di Anna Sanna, Da nessun’altra parte di Sami el Kelsh e Johnny Muore di Marcella Savino. I registi stessi saranno presenti per introdurre il proprio lavoro e per rispondere a tutte le curiosità del pubblico sulla storia o sulle tecniche di realizzazione. Un’occasione, per chi è appassionato di cinema, di conoscere i segreti di un’opera audiovisiva.

Il primo appuntamento è venerdì 19 ottobre con Gran Torino di Clint Eastwood, preceduto da Il carrellino d’oro, cortometraggio in stile cinegiornale girato in via Sarpi, nel quartiere cinese di Milano, dall’attore e artista milanese Alessandro Mucci.

Per ogni domanda o informazione
utilizzate il modulo commenti in fondo a questo articolo.

ABSTRACT DELLA SERATA

Venerdì 19 ottobre, ore 20.30

Il carrellino d’oro, regia di Alessandro Mucci
Girato nel quartiere cinese di via Paolo Sarpi a Milano, Il carrellino d’oro racconta in stile cinegiornale la gara di carrellini organizzata per solidarietà da alcuni volontari del quartiere. ll carrellino è stato per un periodo la pietra della discordia del quartiere, per i disagi che il trasporto merci con questo attrezzo causava al passaggio di pedoni e traffico. Si tratta in realtà di un mezzo ecologico e funzionale nelle città con vie strette come a Milano. Ecco quindi che nasce questa gara, immortalata dalle riprese di Alessandro, come simbolo di serena convinvenza e accettazione reciproca tra i milanesi di origine e la comunità cinese.

Gran Torino, regia di Clint Eastwood

Dopo la morte della moglie, unica compagnia del vecchio rude e scorbutico Walt Kowalski, americano di origine polacca reduce dalla guerra di Corea, sono rimasti il suo cane, una birra, il suo fucile e soprattutto la sua Gran Torino, la leggendaria Ford decapottabile della fine degli anni sessanta, che lui riempie di attenzioni e di cure. Il mondo è cambiato e merita solo disprezzo; l’immigrazione impera e anche nella casa vicino alla sua sono venuti ad abitare degli asiatici, gli odiati “stranieri”. Che cosa potrà sciogliere il suo cuore indurito e riconciliarlo con la vita e con sé stesso?

Un film sostanzialmente anti-razzista che affronta però molti altri temi interessanti come quello della solitudine e della vecchiaia, che solo chi non è più giovane si rende conto come ci renda diversi. Clint Eastwood anche questa volta dimostra la propria attenzione ai problemi più scottanti dei nostri tempi.

Informazioni su Giacomo Sardelli

Autore del blog, studia Film and New Media alla NABA di Milano. Dopo il pronto intervento di The Ambulance e la fantascienza di Further Up Yonder sta lavorando ad un documentario sulla sua esperienza nella tribù ugandese dei Karimojong. Nel frattempo viaggia all'indietro fino al 1337 con un cantastorie australiano sulle tracce del destino segreto di Re Edoardo II d'Inghilterra.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>